Pocos, locos y mal unidos

Posted: September 28, 2011 in Politica, Roma, società
Tags: , , , , ,

Le solite guerre fra poveri. Stavolta spinte e paroloni sono volati fra Gaetano Ferrieri con i suoi precari del Presidio a Montecitorio e Gianfranco Mascia del Popolo Viola. Praticamente i due gruppi a cui ho dedicato alcuni dei miei ultimi post. (Sarò io che porto sfiga?) Che tristezza, ragazzi.

E’ successo oggi, in occasione del voto sull’arresto del ministro Romano, quando i due gruppi si sono trovati entrambi di fronte a Montecitorio per due distinte manifestazioni di protesta. Non ho nemmeno capito bene il motivo del litigio. So solo che non è stato un bello spettacolo, specie alla luce dei propositi che animano i due gruppi. Tra l’altro, a quanto leggo su internet, il Popolo Viola stesso si sta un po’ stufando delle iniziative e protagonismi di Mascia. Non so, non conoscevo queste dinamiche interne.

Stasera non erano che poche decine e, a sentire il tg di Mentana, il gruppo è già quasi bello che morto. Questi tristi spettacoli mi ricordano un po’ anche la sinistra. Per carità, è giusto discutere, litigare, avere divergenze d’opinioni, ma certe volte bisogna anche aver presente i propri obiettivi e provare a realizzarli, invece che riempirsi solo la bocca di belle parole. “Pocos, locos y mal unidos”, lo dicevano dei sardi, ma si potrebbe benissimo estendere.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s