Uccidi il tuo nemico

Posted: May 2, 2011 in conflitti, Esteri
Tags: , ,

Hanno ammazzato Bin Laden. Vero o non vero, il mondo festeggia e a me sembra tutto un po’ grottesco. Ok, certo, era un criminale, il nemico n.1 dell’universo, a capo di un’organizzazione che ha fatto migliaia di vittime. Ma stanno comunque festeggiando la morte di un uomo che è stato sparato in testa.

Non vedo una gran differenza con quelli che bruciano le bandiere americane al grido di Allahu Akbar dopo un attentato. E poi.. non è che dia molta soddisfazione, sparato così, stop, finito (ah bhe, in Usa spesso basta questo). Una specie di processo sarebbe stato “oltremodo” interessante.. anche se nei vari tg c’era chi diceva che sarebbe stato un prigioniero troppo ingombrante, come successe per altri personaggi o dittatori.

E quindi meglio il piglia e ammazza, che pare stia tornando di moda. Lungi da me difendere Bin Laden (solo un cretino potrebbe pensarlo), e posso anche capire lo stato d’animo degli americani. Ma al Quaeda c’è ancora, la Storia e gli errori continuano a ripetersi, e io su un uomo che è stato sparato in testa non ci trovo granchè da festeggiare. O per certi criminali è l’unica giustizia possibile? Non si può fare altro? Il mio “sistema di valori” va un’altra volta in corto.

Advertisements
Comments
  1. arniman says:

    I totally agree.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s