Che stai a ‘dddì?

Posted: February 15, 2011 in Uncategorized

Riferendosi all’ondata di sbarchi dal Nordafrica, Bersani dichiara di appoggiare la richiesta del ministro dell’Interno Maroni “di maggiore condivisione europea di fronte all’emergenza in Nord Africa”. E, con un affermazione destinata a far discutere, dichiara: “So che la Lega non è razzista”. (da Repubblica di oggi → http://bit.ly/foPQvy)

No, certo, i leghisti sono brave persone, preoccupate per i giovani italiani e per il lavoro. Gente di ampie vedute, che parla dopo attente riflessioni e ragionamenti diretti al bene comune. Loro sì che predicano bene e razzolano anche meglio, come la storia della Lega ha sempre dimostrato.

….Certo Pierlu, fidati!



Va bene lo “stratttegggggismo” politico, ma non esageriamo…

Advertisements
Comments
  1. Giuze says:

    Ahahah anna invece io non sono così antilega. Premesso che, checché se ne dica, IRS che noi tutti worshippiamo predica praticamente le STESSE cose, con la differenza che non ci sono dei vecchi sclerotici o dei riciclati pseudofascisti dentro. Ma la salsa è la stessa, conosco infatti dei leghisti che simpatizzano per IRS, così come per gli altri partiti indipendentisti.

    Son d’accordo che la lega sia esibizionista, che sia ridicolo che le sorti del paese siano in mano ad un partito indipendentista che sfocia nel secessionismo quasi, e che gente come calderoli o borghezio dovrebbero andare a lavare i bagni pubblici invece che beccare i soldi di Roma. Ma alzare un polverone infernale per un tappeto davanti ad una scuola pagato CON I SOLDI LORO, o per la loro ostentazione del loro essere “nordici-nordisti”, beh, mi sembra un po’ esagerato.

    Alla fine quasi tutto l’elettorato della Lega è gente di bassa estrazione sociale, esattamente come quella che votava comunista o che magari può votare IRS qua (magari anche con più spontaneità di certi radical chic sinistrorsi che compongono invece l’elettorato di IRS). E’ gente che la pensa come noi in fondo, che vuole vivere serena e bene, che ne ha le palle piene di trovarsi le gang di rumeni o di neri perché “servono agli imprenditori” (checché se ne dica è così), e che vogliono stipendi decenti. Stop

    • Ti dico quello che penso. Un po’ di fretta per cose così complesse, ma vabhe XD

      E’ un modo totalmente diverso di intendere l’immigrazione. Io la vedo come inevitabile, insita nella natura umana, e spesso necessaria. Tu, i leghisti etc (anche se non mi va di mettervi sullo stesso piano) li vedete come minaccia e rovina del paese. Buona parte di questa percezione è per me colpa dei media che esaltano la notizia quando a commettere un crimine è un immigrato o uno straniero. Cavalcano il pregiudizio, e lo fanno moltissimo, nessuno escluso (è inutile, fa più notizia). Certo se non si attuano buone politiche di immigrazione è ovvio che succedono casini. Non solo la Puglia, non solo Rosarno, ma anche i leghisti, la gente per bene del nord sono tra coloro che sfruttano la manodopera clandestina e che rimpinguando le casse mafiose del sud e le proprie.

      Io stessa, che vengo da una famiglia benestante, sono sempre in giro fuori da casa mia, dalla mia terra, a cercare lavoro, come posso criticare chi va via da situazioni di fame e miseria per cercare un futuro migliore? Stai sicuro che la maggior parte di loro non viene qui per delinquere, come molti cercano di farti credere, ma quando ti vedi catapultato in un inferno ancora peggiore a volte le alternative sono quelle. Poi i delinquenti esistono da tutte le parti, di ogni nazionalità. Che fai allora, chiudi le frontiere? Ma allora ci rimani anche tu prigioniero in casa tua, in uno Stato pessimo, non certo per colpa degli immigrati. Che poi ci vogliano delle regole mi sta benissimo, ma che siano improntate all’accoglienza oltre che alla legalità e agli slogan elettorali.

      Le istanze di Irs mi sembrano molto più ragionevoli, specie per la parte da serva che l’Isola ha sempre avuto in Italia. Ma non capisco nemmeno il federalismo leghista, che così come è stato proposto non piace a nessun amministratore cittadino. A volte mi sembra che il federalismo non lo vogliano attuare davvero, ma che sventolino la parola come ogni altro loro slogan, per arrivare alla pancia del popolo e conservare Bossi e soci il proprio potere. Sulla scuola di Adro, per carità, sai bene qual’è il potere dei simboli su menti inconsapevoli, e quella era una scuola sì appaltata, ma comunque pubblica. Una trovata pessima.

      PS. Non mi sembra che Irs sia razzista, la Lega LO E’. Feci delle interviste a dei ragazzi di Irs che avevano partecipato al sit-in contro lo sgombero dei senegalesi a Giorgino, stai sicuro che le loro parole sono suonate molto poco “leghiste”, anzi.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s